Come accelerare il metabolismo: i trucchi per dimagrire velocemente

Volete perdere peso? Ecco i rimedi e i trucchi più efficaci per accelerare il metabolismo in modo naturale e dimagrire velocemente

Perdere peso è senza dubbio un’impresa piuttosto complessa che richiede non pochi sacrifici, ma se si seguono le giuste regole può portare a benefici e risultati ottimali senza troppa fatica. Uno dei rimedi più efficaci è agire sul metabolismo basale, velocizzandolo. Ma come accelerare il metabolismo naturalmente? Ci sono molti trucchi che possono aiutarvi in questo senso: da una dieta controllata ai cibi giusti, fino all’attività fisica e al consumo di integratori, erbe e rimedi naturali. Qui di seguito vi sveleremo metodi e segreti per accelerare il metabolismo e dimagrire velocemente. Pronte a prendere nota?

1. I trucchi per accelerare il metabolismo a tavola: tutto parte dalla dieta

Uno dei rimedi per accelerare il metabolismo è senza dubbio scegliere una corretta alimentazione. La giusta dieta infatti, è il primo passo per velocizzare il metabolismo in modo naturale. Ma quali sono le regole da seguire a tavola? Con piccoli accorgimenti, potrete aggiustare il vostro regime alimentare e scegliere i giusti cibi che vi aiuteranno ad accelerare il metabolismo più facilmente, permettendovi di dimagrire più in fretta.

Aumentare leggermente la quantità di proteine ​​all’interno di una dieta equilibrata, aiuterà infatti il vostro corpo a perdere peso più velocemente. Inoltre l’assunzione di proteine ​​di qualità vi permetterà di velocizzare il metabolismo lento. Quando si parla di proteine ​​di qualità, si intendono quelle che soddisfano le esigenze del nostro corpo. Questo significa optare per alimenti proteici con alti livelli di aminoacidi, per esempio carne o pesce. Carni magre e uova sono un’importante fonte di proteine ​​per accelerare il metabolismo.

Anche trovare il giusto equilibrio tra i diversi tipi di alimenti all’interno della dieta è fondamentale, e se è necessario aumentare la quantità di proteine da una parte, dall’altra sarebbe bene eliminare una parte di carboidrati dal vostro menù. Grazie a questa scelta, il vostro metabolismo inizierà ad accelerare. Gli studi infatti, dimostrano che i carboidrati favoriscono un metabolismo lento e contribuiscono all’aumento di peso. Questo significa purtroppo dire “addio” a grandi quantità di pasta, pane e patate nella vostra dieta.

Equilibrio è la parola chiave per perdere peso. Anche se ci sono diete che non limitano le quantità, un buon modo per dimagrire è svitare di rimpinzarsi di cibo, anche se salutare. È possibile utilizzare il palmo della mano come misura per le porzioni di cibo. Ciò significa che la quantità di proteine ​​da inserire nel vostro pasto dovrebbe essere della dimensione del palmo della mano, mentre la dimensione del vostro pugno dovrebbe essere l’equivalente dei carboidrati da inserire nel piatto. In questo modo non sovraccaricherete il vostro corpo con porzioni troppo grandi per la vostra taglia.

 

VUOI RISOLVERE DEFINITIVAMENTE I TUOI PROBLEMI DI PESO?

Prova i nostri prodotti subito!

 

2. Cosa mangiare per accelerare il metabolismo: i cibi più indicati per perdere peso

Come appena detto, ridurre il consumo di carboidrati è un punto di partenza essenziale per accelerare il metabolismo e agevolare il percorso di dimagrimento, ma ci sono degli alimenti che, più di altri, possono aiutarvi a raggiungere il vostro obiettivo con maggiore facilità. Vediamo quali sono i principali cibi che velocizzano il metabolismo.

  • L’ olio di cocco è un prezioso alleato del metabolismo lento. Utilizzare questo tipo di olio, al posto del tradizionale olio da cucina, aiuterà il vostro corpo a bruciare i grassi più velocemente.
  • Le spezie, in particolare la cannella e lo zenzero, favoriscono l’assimilazione dello zucchero, aiutando il corpo a metabolizzarlo fino a venti volte più velocemente.
  • ​Le uova contengono componenti specifici, quali proteine ​​e grassi benefici che contribuiscono a migliorare il metabolismo.
  • Il pesce azzurro, oltre ad essere perfetto per il cervello e per la memoria, aiuta a bruciare i grassi. Le proteine e i grassi “buoni” contenuti in questi pesci, come ad esempio il salmone, sono infatti l’ideale per accelerare il metabolismo.
  • ​Contrariamente a quanto si possa pensare, le noci e la frutta secca sono un ottimo aiuto per bruciare i grassi. Gli oli ottenuti dalle noci sono infatti in grado di creare un perfetto equilibrio tra gli acidi grassi omega-6 e omega-3 nel nostro corpo. Ovviamente non bisogna esagerare in quantità.
  • Anche i semi sono un’ottima scelta per accelerare il metabolismo. Di sesamo, di lino, di girasole o di zucca, sono ricchi di benefici per il corpo e aiutano a perdere peso. Perfetti anche come spuntini da sostituire a merendine caloriche e poco sane.
  • Il , ricco di antiossidanti, aiuta a combattere il grasso accumulato, accelerando il metabolismo. Perfetto anche il tè verde, da sempre tra gli alimenti migliori per sgonfiare e aiutare nella perdita di peso.
  • ​Anche i legumi sono un alimento valido per velocizzare il metabolismo naturalmente. Lenticchie, ceci o fagioli sono ottimi cibi che aiutano a dimagrire. L’hummus o crema di ceci ad esempio è uno snack perfetto da mangiare prima di fare esercizio. In questo modo accumulerai energia per i muscoli e, durante l’attività fisica, andrai a bruciare i grassi più facilmente. L’Hummus è anche l’ideale per controllare i livelli di zucchero nel sangue e stabilizzare gli ormoni. Un piatto decisamente sano!​Ecco nello specifico tutti i cibi che accelerano il metabolismo e aiutano a perdere peso velocemente.

 

3. Un po’ di esercizio fisico per dimagrire più in fretta e tonificare

Per aumentare il metabolismo e perdere peso più in fretta è necessario abbinare a quello che avete letto sino ad ora, del sano e costate esercizio fisico. Degli esercizi addominali ad esempio, possono essere un ottimo modo per intervenire nella zona addominale e sfoggiare una pancia piatta e tonica. In particolare, i crunch sono piegamenti indicati per lavorare soprattutto sul muscolo centrale.

 

FONTE: http://www.alfemminile.com/